Categoria
Home > In Evidenza

Legittimo utilizzare un’agenzia investigativa per licenziare il lavoratore assenteista

  Con Ordinanza n. 6031 del 4 ottobre 2019, il Tribunale di Padova, Sez. Lavoro, ha affermato che è legittima, in quanto proporzionata, l’attività di controllo posta in essere dalla società datrice mediante un’agenzia investigativa nei confronti di un lavoratore assenteista. IL FATTO- Un lavoratore impugnava giudizialmente innanzi al Tribunale competente il licenziamento

Lavoro pubblico: l’ufficio per i procedimenti disciplinari deve garantire la terzietà

Con Ordinanza n. 29892 del 18 novembre 2019, la Suprema Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, ha affermato la legittimità dell’identificazione dell'Ufficio dei procedimenti disciplinari con il Direttore regionale dell’Ente, a condizione che venga rispettato il canone di terzietà dell’Organo giudicante rispetto all’ambiente lavorativo del dipendente coinvolto. IL FATTO- Un lavoratore impugnava innanzi

Pubblici dipendenti: è illegittimo svolgere un’attività imprenditoriale anche in assenza di danno in capo alla P.A.

Con Ordinanza n. 31277 del 29 novembre 2019, la Suprema Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, ha affermato che, ai sensi dell’art. 97 della Carta costituzionale, è preclusa al pubblico dipendente la creazione di qualsiasi centro di interesse alternativo al proprio ufficio che potrebbe, anche solo potenzialmente, distoglierlo dai doveri istituzionali. IL FATTO-

I lavoratori che forniscono servizi di bordo sui treni internazionali non sono “distaccati”

Con Sentenza del 19 dicembre 2019 (nella causa C-16/18) la Corte di Giustizia dell'Unione Europea (CGUE) ha chiarito che non si integra l’ipotesi del distacco nel caso di lavoratori che forniscono servizi di bordo, di pulizia o di ristorazione per i passeggeri all’interno di treni internazionali, neppure quando i convogli attraversino Stati

Top
css.php