In vigore il decreto-legge approvato per la vicenda dell’ILVA

In questi giorni la decisione dei giudici di Taranto di chiudere lo stabilimento ILVA è stata all’attenzione di tutti per le sue conseguenze sull’occupazione e perciò sulla vita di molte famiglie.

Per risolvere l’odioso dilemma tra la tutela della salute dei cittadini e il diritto al lavoro dei dipendenti dello stabilimento e delle altre imprese coinvolte nel ciclo produttivo, il Governo è intervenuto con un decreto-legge che finisce per paralizzare le decisioni dei giudici, facendo in questo modo nascere molti dubbi di legittimità costituzionale.

In attesa che la questione trovi una soluzione certa almeno sotto il profilo giudiziario, pubblichiamo in formato pdf il testo del Decreto-legge n. 207 del 3 dicembre 2012 in vigore da ieri.

I commenti sono chiusi.