Categoria
Home > Accademie Conservatori > Il C.N.A.M. (consiglio nazionale per l’alta formazione artistica e musicale) al guado fra passato e futuro.

Il C.N.A.M. (consiglio nazionale per l’alta formazione artistica e musicale) al guado fra passato e futuro.

Condividi

 di Avv. Giuseppe Leotta – La Legge n.508/1999, all’art.3, ha previsto la costituzione, presso il MIUR, del Consiglio Nazionale per l’Alta Formazione Artistica e Musicale (d’ora in poi C.N.A.M. ovvero, più semplicemente, Consiglio) quale organo elettivo di rappresentanza del sistema dell’alta formazione e specializzazione artistica e musicale (AFAM) che, nel rispetto dell’autonomia delle Istituzioni, concorre all’attività di programmazione, di indirizzo e di coordinamento del settore esprimendo pareri e formulando proposte sui regolamenti applicativi della suddetta legge, sui regolamenti didattici degli istituti, sul reclutamento del personale docente e sulla programmazione dell’offerta formativa.

Per continuare la lettura scarica  l’intero articolo pubblicato sulla rivista “Amministrazione e Contabilità dello Stato e degli Enti Pubblici” (www.contabilita-pubblica.it):

LEOTTA G. (2019) – IL C.N.A.M. (CONSIGLIO NAZIONALE PER L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE) AL GUADO FRA PASSATO E FUTURO

Lascia un commento

*

Top
css.php