Cassazione: lecita la perquisizione personale del lavoratore, ma non quella dell’auto o dell’abitazione

Il datore di lavoro  può avvalersi di un investigatore privato per effettuare controlli sul lavoratore infedele. Questo è quanto ha affermato la Corte di Cassazione, che con la sentenza n. 14197/2012 ha precisato che se la perquisizione personale del lavoratore … Continua a leggere