Una chiara descrizione di pregi e difetti della previdenza complementare

Oggi, nell’ambito del mio corso di Diritto della Previdenza sociale, è intervenuto Giovanni Pollastrini, esperto di previdenza complementare, che ha spiegato come all’evoluzione del sistema pensionistico gestito dalla previdenza obbligatoria si siano accompagnati la nascita e lo sviluppo della previdenza complementare.

Dall’analisi svolta da Pollastrini ho compreso l’importanza di aderire alla previdenza complementare soprattutto per i giovani, considerato che nell’attuale mercato del lavoro estremamente frammentato e discontinuo ed alla luce dell’invecchiamento della popolazione, le pensioni che saranno erogate in futuro dalla previdenza obbligatoria non saranno sufficienti a colmare il vuoto della mancanza di reddito da lavoro se non per una piccola parte.

Pubblichiamo qui in formato pdf la presentazione utilizzata nel corso della lezione: POLLASTRINI, Lezione sulla previdenza complementare

 

I commenti sono chiusi.