Le relazioni sindacali nella Fiat

Nella sezione Contributi  pubblichiamo un breve saggio che ripercorre le vicende più recenti del (difficile) rapporto tra la Fiat e i sindacati, in particolare la Fiom-Cgil. Come si sa, questo sindacato non ha firmato il contratto collettivo applicato in azienda e per questo motivo è privo della rappresentanza garantita ai sindacati firmatari dall’art. 19 dello statuto dei lavoratori: il saggio ci aiuta a comprendere le origini di questa situazione, che richiederebbe di certo un intervento legislativo giacché l’assenza, in un’azienda come la Fiat, del sindacato più rappresentativo della categoria mette in discussione la democrazia industriale.

Il saggio è consultabile qui MORETTI (2013), “Fabbrica Italia” e l’arma della copertura ideologica

 

I commenti sono chiusi.