Categoria
Home > 2010 > ottobre

Pensioni, i precari scoprono il “conto”

Lo spettro è quello dell'assegno sociale, oggi pari a poco più di 400 euro, che l'Inps eroga ai bisognosi. Molti giovani lavoratori atipici, se non escono dalla trappola della precarietà, rischiano di avere questo sussidio invece della pensione. La questione della previdenza dei parasubordinati è arrivata la scorsa settimana in

Cassazione: l’assenza del lavoratore alla visita fiscale è giustificata qualora ricorra un grave motivo

REPUBBLICA ITALIANA           Ud. 22/09/10 IN NOME DEL POPOLO ITALIANO  R.G.N. 21973/2007 LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FOGLIA   Raffaele                        - rel. Presidente  - Dott. STILE    Paolo                                - Consigliere - Dott. BANDINI  Gianfranco                           - Consigliere - Dott. ZAPPIA   Pietro                               - Consigliere - Dott. MELIADO' Giuseppe                             - Consigliere - ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 21973/2007

Tribunale Torino: risarcimento per morte sul lavoro va commisurato alla realtà economica del paese di residenza degli aventi diritto

Tribunale di Torino Sezione IV Civile Sentenza 20 luglio 2010, n. 4932 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE QUARTA CIVILE Il Tribunale di Torino, in persona del Giudice D.ssa Ombretta Maria SALVETTI, in funzione di Giudice unico: ha pronunciato la seguente: SENTENZA nella causa civile iscritta al n. 30704/2006 R.G.F. avente per oggetto: domanda di

22 ottobre 1972, manifestazione dei lavoratori a Reggio Calabria

Tra la fine degli anni sessanta e l'inizio dei settanta, la strategia della tensione e delle bombe, volta ad annegare nel sangue e nel terrore i movimenti di rivendicazione sociale, esplose anche al Sud, dove nelle lotte contro le gabbie salariali era emerso un elevato livello di protesta da parte

Cassazione: i minimi retributivi previsti dal ccnl sono sempre dovuti

LAVORO (RAPPORTO DI) REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SCIARELLI Guglielmo - Presidente Dott. MONACI Stefano - rel. Consigliere Dott. DI NUBILA Vincenzo - Consigliere Dott. BANDINI Gianfranco - Consigliere Dott. NAPOLETANO Giuseppe - Consigliere ha pronunciato la seguente: sentenza sul ricorso proposto da: S.G., in qualità di coerede del

Cile: finalmente liberi i minatori. Ricordiamoli con gli U2.

La vita di tutti i giorni è alla base di Red Hill Mining Town, che allude allo standard folk Springhill Mining Disaster di Peggy Seeger e alle inchieste giornalistiche sulla comunità di minatori inglesi battezzata Red Hill dal reporter Tony Martin dopo lo sciopero dell’inverno 1984-85. I riferimenti sono in

Ricordiamo John Lennon a 70 anni dalla sua nascita

L’eroe della classe operaia: sembra il titolo di un quotidiano di stamattina, invece il testo di questa canzone è stato scritto da John Lennon nel 1970. Può essere la dimostrazione che socialmente abbiamo fatto pochi passi avanti; il lato meno oscuro della storia è che un capolavoro non invecchia mai. All’origine, il

ILO-OIL: recessione causa di tensione sociale

Il nuovo studio, dal titolo World of Work Report 2010: From one crisis to the next?, riconosce che, dopo oltre due anni di crisi, l’economia globale ha ricominciato a crescere. In alcuni paesi, in particolare nelle economie emergenti di Asia e America Latina, si assiste ad incoraggianti segnali di ripresa

Cassazione: in caso di licenziamento illegittimo è sempre dovuto il risarcimento del danno

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BATTIMIELLO Bruno                             - Presidente  - Dott. LA TERZA    Maura                             - Consigliere - Dott. CURCURUTO   Filippo                           - Consigliere - Dott. TOFFOLI     Saverio                      - rel. Consigliere - Dott. MAMMONE     Giovanni                          - Consigliere - ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 18863/2009 proposto da: SOCIETA'  MULTISERVIZI

Top
css.php